Visite guidate dialogiche al museo per persone con un passato migratorio che vivono in Alto Adige, effettuate insieme a un mediatore culturale su temi specifici.

Bolzano, 24/10/2018

Incontro tra culture: Ötzi e le mummie sudamericane

Sabato 27/10/2018 ore 17.30, Museo Archeologico dell’Alto Adige, Bolzano

 

Bolzano – Sabato 27 ottobre alle ore 17.30 una visita guidata al Museo Archeologico dell’Alto Adige metterà a confronto l’Uomo venuto dal ghiaccio con alcune note mummie sudamericane.

Il Sudamerica vanta le più antiche mummie artificiali al mondo, ma anche i più vari tipi di mummificazione. Una tradizione, quella di conservare le mummie, lunga circa 6.500 anni (dal 5000 a.C. al 1.500 d.C.), e che va dalle mummie secche del deserto di Atacama a quelle congelate – che sembrano dormire – delle Ande. Questa particolare visita guidata presenterà note mummie sudamericane che hanno alcune cose in comune con la mummia umida Ötzi.

La guida si tiene in lingua spagnola e italiana e intende contribuire alla comprensione reciproca di culture diverse e delle rispettive storie. L’ingresso al museo è libero. Il punto di ritrovo per gli interessati è la biglietteria.

Con Angelica Siguenas, mediatrice culturale, e Giuliana Plotegher, mediatrice del Museo Archeologico dell’Alto Adige.

La visita guidata è organizzata in collaborazione con la cooperativa sociale Savera.

Nell’ambito dell’iniziativa “Incontro tra culture”, il Museo Archeologico dell’Alto Adige offre più volte l’anno visite guidate in una lingua straniera. In questo modo, persone di diversa origine che hanno fatto dell’Alto Adige la loro casa hanno la possibilità di ottenere informazioni sull’archeologia dell’Alto Adige nella propria lingua. Le guide rappresentano inoltre un’ occasione di incontro per culture diverse.


Foto: “La Donzella”, una delle mummie del Llullallaico  © WikiCommons

Contatto per la stampa:
Katharina Hersel
Museo Archeologico dell’Alto Adige
Via Museo 43, I-39100 Bolzano
tel.: 0471-320114
eMail: [email protected]
www.iceman.it
Facebook: OetziTheIceman

Bolzano, 24/10/2018

Incontro tra culture: Ötzi e le mummie sudamericane
Sabato 27/10/2018 ore 17.30, Museo Archeologico dell’Alto Adige, Bolzano

 

 

Bolzano – Sabato 27 ottobre alle ore 17.30 una visita guidata al Museo Archeologico dell’Alto Adige metterà a confronto l’Uomo venuto dal ghiaccio con alcune note mummie sudamericane.

Il Sudamerica vanta le più antiche mummie artificiali al mondo, ma anche i più vari tipi di mummificazione. Una tradizione, quella di conservare le mummie, lunga circa 6.500 anni (dal 5000 a.C. al 1.500 d.C.), e che va dalle mummie secche del deserto di Atacama a quelle congelate – che sembrano dormire – delle Ande. Questa particolare visita guidata presenterà note mummie sudamericane che hanno alcune cose in comune con la mummia umida Ötzi.

La guida si tiene in lingua spagnola e italiana e intende contribuire alla comprensione reciproca di culture diverse e delle rispettive storie. L’ingresso al museo è libero. Il punto di ritrovo per gli interessati è la biglietteria.

Con Angelica Siguenas, mediatrice culturale, e Giuliana Plotegher, mediatrice del Museo Archeologico dell’Alto Adige.

La visita guidata è organizzata in collaborazione con la cooperativa sociale Savera.

Nell’ambito dell’iniziativa “Incontro tra culture”, il Museo Archeologico dell’Alto Adige offre più volte l’anno visite guidate in una lingua straniera. In questo modo, persone di diversa origine che hanno fatto dell’Alto Adige la loro casa hanno la possibilità di ottenere informazioni sull’archeologia dell’Alto Adige nella propria lingua. Le guide rappresentano inoltre un’ occasione di incontro per culture diverse.


Foto: “La Donzella”, una delle mummie del Llullallaico  © WikiCommons

Contatto per la stampa:
Katharina Hersel
Museo Archeologico dell’Alto Adige
Via Museo 43, I-39100 Bolzano
tel.: 0471-320114
eMail: [email protected]
www.iceman.it
Facebook: OetziTheIceman

Download Attachments

FileDescrizioneDim.
jpg (c) WikiCommons
598 KB
pdf 365 KB
Show Buttons
Hide Buttons