“L’Uomo venuto dal ghiaccio” esce in Germania e in Alto Adige il 30.11.2017

Iceman

“L’Uomo venuto dal ghiaccio”: uscita nelle sale cinematografiche in Germania e in Alto Adige il 30.11.2017

Il 19 settembre 2016, in occasione della 25a “festa di compleanno” di Ötzi, l’attore Jürgen Vogel è venuto al Museo Archeologico dell’Alto Adige direttamente dalla Val Senales, location del set. Un anno dopo, il 30 novembre 2017, finalmente ci siamo: il film “Der Mann aus dem Eis”, in cui Vogel interpreta la parte del protagonista, esce nei cinema tedeschi e in Italia esclusivamente in Alto Adige.

Il lungometraggio, scritto e diretto da Felix Randau, racconta con affascinanti riprese naturalistiche la storia di Kelab, capo di un piccolo insediamento dell’età del Rame nelle Alpi, il quale dopo un attacco perpetrato ai danni del suo villaggio e dei suoi familiari da parte di un clan rivale, giura vendetta e si mette sulle tracce degli aggressori. Ciò lo porterà a confrontarsi con una domanda esistenziale: a chi giova questa vendetta?

La visione del film e consigliata a tutti i gruppi linguistici, in quanto la proiezione non sarà effettuata in nessuna lingua attualmente in uso. Infatti il film è stato girato in una lingua il più vicina possibile a quello che si immagina essere l’idioma di Oetzi e del suo clan, facilmente intuibile da tutti, senza alcun bisogno di traduzione.
Indagini archeologiche e analisi scientifiche non hanno potuto chiarire che cosa sia accaduto esattamente prima della sua morte e perché l’uomo, che 5000 anni dopo sarà chiamato Ötzi, fu ucciso. Ed è proprio su questi due aspetti che si è concentrato il lavoro del regista, che ha provato a ricostruire e a raccontare cosa sia successo nel 3300 a.C. circa sul Giogo di Tisa, in un giorno d’inizio estate.

“Der Mann aus dem Eis” (L’Uomo venuto dal ghiaccio) – è stato prodotto da Jan Krüger per la casa di produzione cinematografica tedesca “Port au Prince”, in collaborazione tra gli altri con l’austriaca “Amour fou” e l’altoatesina “Echo Film” di Maja Wieser Benedetti e Andreas Pichler. Il film è stato sostenuto da IDM Südtirol – Alto Adige. Il Museo Archeologico dell’Alto Adige ha supportato la produzione nell’elaborazione della sceneggiatura e nell’allestimento fornendo la propria consulenza scientifica.

In Austria il film sarà nelle sale a partire dal 7.12.2017, nell’America del Nord nella primavera del 2018, mentre per l’Italia la data di uscita non è stata ancora fissata.

Show Buttons
Hide Buttons