Archeologia e botanica: escursione per conoscere le piante usate da Ötzi.

Aggiornamento in collaborazione con il Museo di Scienze Naturali

Nell’equipaggiamento di Ötzi si contano più di 15 elementi vegetali, ognuno utilizzato nel modo più appropriato per le sue caratteristiche: l’arco è di tasso, legno resistente, ma allo stesso tempo elastico; le corde sono in tiglio, costruite intrecciando le fibre prese dalla corteccia; la stuoia per la pioggia o l’umidità è fatta di erbe palustri, che sono idrorepellenti; ecc… Questo dimostra una conoscenza della natura da parte di Ötzi e degli uomini della sua epoca, che noi ormai abbiamo perso. Accompagnati da un botanico e da un archeologo andremo alla ricerca delle numerose piante utilizzate da Ötzi e capiremo come queste siano state da lui utilizzate. L’escursione sarà anche l’occasione per riflettere su come siano cambiati il territorio e l’ambiente dalla preistoria a oggi.

Destinatari: per docenti delle scuole di ogni ordine e grado
Periodo: giovedì 7 maggio 2020
Durata: un pomeriggio (4 ore) ore 14.00-18.00
Luogo: escursione nella zona di Andriano
Relatori: Andreas Putzer, archeologo presso il Museo Archeologico dell’Alto Adige; Thomas Wilhalm, botanico presso il Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige

Iscrizioni ed informazioni presso il Museo Archeologico dell’Alto Adige: T 0471 320 100, [email protected]

Show Buttons
Hide Buttons